www.cellularitalia.com
 
         F O R U M    Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 
Ciao! Log in Crea un nuovo profilo

Avanzata

Customer care : dialogo tra ciechi e sordi

Inviato da Iencenelli 
Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
07.02.2005 - 18:16
sei patetico... il sospettato e' Matrixx perche' troppo favorevole a Tre anche di fronte alla palese incompetenza degli operatori Tre, per quanto riguarda il tuo discorso io ho solo detto che la colpa non e' degli operatori ma dell'azienda che non investe in formazione mandandoli allo sbaraglio.


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
07.02.2005 - 18:32
Sono patetico, ma ne vado fiero.


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
07.02.2005 - 21:42
anche io sono patetico.... :)

piccolo aggiornamento...
chiamato il 133 ( 2 mi hanno attaccato il telefono in faccia dopo aver ricevuto la spiegazione) e l'altra mi ha detto che dal momento che ricevono la segnalazione hanno 45 gg di tempo per darti una risposta....

Giudicate voi ....io mi astengo dai commenti


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
07.02.2005 - 22:27
60 euro è il tetto x utente non per sim, questo è sicuro al 100%.
Questa modifica alla carta servizi è stata fatta il 3 giugno 2004.

ciao


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
07.02.2005 - 22:37
il tetto è per sim...
fidati....


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
07.02.2005 - 22:56
seagull ha scritto:
Sono patetico, ma ne vado fiero

iencenelli ha scritto:
>anche io sono patetico....

...a volte essere patetici su certi argomenti sembra essere inevitabile purtroppo... a meno che vogliamo far finta che tutto funzioni...


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
08.02.2005 - 08:35
Adesso non venitemi a dire che sono prevenuto, ma...
Quello che ha detto Iencenelli (2 operatori che riagganciano in faccia al cliente), non vi sembra PIU' CHE SUFFICIENTE per far perdere il posto a queste persone?
Uno che sta in una cosa che si chiama CUSTOMER CARE non può permettersi di attaccare in faccia.
O lasciamo correre anche questo perché, poverini, devono portare a casa la pagnotta? E' proprio permesso fare tutto quello che si vuole in nome di questo fantomatico "diritto di lavorare"?
Sono sempre più patetico e ne vado sempre più fiero.


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
08.02.2005 - 09:28
Io continuo a non capire perche' sparare a zero sulla manovalanza che si occupa del CUSTOMER CARE e ignorare la classe dirigenziale di TRE che ha predisposto strumenti e formazione volti a ridurre i costi dello stesso CUSTOMER CARE a discapito dei clienti!
Secondo me il problema e' a monte e trovo riduttivo focalizzarsi sulla punta dell'iceberg...


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
08.02.2005 - 10:21
è vero quello che dici ..


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
08.02.2005 - 12:23
E' sicuramente colpa anche della dirigenza, non c'è dubbio.
Però non va nemmeno bene il discorso "è sempre colpa degli altri". Di questo passo si giustifica qualsiasi cosa perché tanto "è sempre colpa di qualcun altro" (dicasi anche SCARICABARILE).
Può essere colpa della dirigenza se un operatore viene mandato al lavoro IMPREPARATO, senza corsi di formazione adeguati, e questo è indubbiamente vero.
Ma quando io chiamo un operatore e questo non sa una cosa (normalissimo, nessuno sa tutto, e io ammetto anche che un operatore non sappia NIENTE, mi va bene), allora io ESIGO che si informi, che passi la chiamata a qualcuno competente, che cerchi di trovare la soluzione, insomma che prenda in carico la cosa e la faccia procedere.
Se è talmente ignorante, pezzente o maleducato da inventare le risposte quando non le sa o da buttare il telefono in faccia, la colpa è sua. Solo sua ed esclusivamente sua. Non ci sono giustificazioni.


Re: Customer care : dialogo tra ciechi e sordi
08.02.2005 - 15:36
per quanto riguarda le risposte evasive e prese per il culo del cc non me la sento di adossare la colpa agli operatori in quanto eseguono degli ordini impartiti dalla dirigenza...a volte non ti rispondono perche l'azienda non ha intenzione di risponderti per ovvi motivi...
per quanto riguarda invece la maleducazione di alcuni operatori, beh...li ha ragione il buon seagull...andrebbero sbattuti fuori a calci in cXlo...ma il "fanullismo" e' un problema comune a molti ambienti di lavoro purtroppo e non solo dei call center...


Spiacente, solo gli utenti registrati possono intervenire. Cosa aspetti a registrarti?

Clicca qui per collegarti


Pubblicita'


Pubblicita'





CellularItalia 1999-2022 - P.IVA 01168620993 - Tutti i diritti riservati