www.cellularitalia.com
 
         F O R U M    Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 
Ciao! Log in Crea un nuovo profilo

Avanzata

Lezioni di copertura UMTS...

Inviato da Jamiro 
Lezioni di copertura UMTS...
20.09.2002 - 21:01
Viste le numerose domande sul raggio di copertura di un NODE B (si chiamano così!) umts, penso sia giusto dare una risposta più esauriente... che ovviamente non può essere data in due righe...
Per semplificare farò un confronto con il buon vecchio GSM...

Ci sono vari fattori da considerare:
- Frequenze più alte in gioco
Le frequenze più alte sono più sensibili a fattori esterni come umidità (in quanto più vicine alla frequenza di risonanza dell'acqua), ostacoli e altro.

- Potenza bassa del node B rispetto al GSM (circa 20 W in antenna)
Questo implicherebbe un raggio di copertura del solo segnale di "presenza" (piloti) del Node B rispetto alle vecchie BTS. Ma in realtà il problema non è questo

- Potenza bassa dei cellulari
I cellulari emettono potenze di circa 21-23 dBm (125-200 mW) secondo lo standard ETSI mentre nel GSM si avevano potenze di circa 1-2 W. Poichè tutti i sistemi di telefonia sono bidirezionali, si trasmette e si riceve, il fatto di avere una delle due parti molto più svantaggiata dal punto di vista delle potenze e dei guadagni di antenna, renda il problema molto sbilanciato. In fase di progettazione si cerca di bilanciare la comunicazione attraverso il calcolo del link budget, che fa in modo che si possano avere livelli di potenza uguali in uplink (dal mobile al node b) e downlink (dal node B al mobile). Si capisce come la comunicazione sia molto più difficoltosa. In realtà non è completamente vero...

- sistema di comunicazione diverso
Il sistema WCDMA deriva direttamente dal CDMA, inventato dall'esercito americano durante la II guerra mondiale per riuscire a ricevere segnali a livelli più bassi del rumore di fondo e (soprattutto) facendo in modo da confonderli col rumore di fondo.
Questo implica che pur avendo potenze basse in gioco la capacità di distinguere i segnali aumenta in maniera considerevole.

- fattori esterni
l'ambiente influenza la propagazione delle onde em in maniera determinante. In un centro storico come quello di Gubbio o di Padova o di Genova, che sono fatti di vicoli molto stretti e palazzi con mura spesse... non si riuscirà facilmente a ottenere una copertura ottimale

- tipologia e volume di traffico
Questi due fattori sono correlati. poichè il sistema (dati) utilizza la tecnologia a pacchetti un certo numero di utenti voce occuperàla stessa banda di un solo utente a 384 kbit/s... Il sistema inoltre ha una tecnologia detta power control, che serve proprio a gestire situazioni di congestione "buttando fuori" da celle affollate utenti più esterni e concentrandosi solo su quelli più vicini (per evitare il fenomeno del noise rise... ma è un'altra storia). Questo implica un fenomeno conosciuto come cell breathing... la cella non ha una copertura fissa (come nel GSM) ma dipende statisticamente dal volume di traffico all'interno della stessa.

Proprio per questo non è possibile fornire un raggio di copertura delle celle...

:)

In ogni caso si hanno raggi di copertura che possono variare da un minimo di circa 500 metri in centri storici difficili ad alto traffico, ad un massimo di oltre 15 km in ambiente rurale extraurbano...

Chissà che non si sia soddisfatta una qualche curiosità... in ogni caso spero che non vi siate rotti le scatole...

Ciao a tutti e... buono studio...
Jamy


Re: Lezioni di copertura UMTS...
22.09.2002 - 02:11
no, nessuna "rottura" ;)

anzi, grazie per aver postato simili informazioni, hai soddisfatto parecchie curiosita' :)

se hai altre info, o link "for dummies" per documentarci, ben vengano ;-)




----------
fab---


Re: Lezioni di copertura UMTS...
24.09.2002 - 22:56
Grazie per le info Jamiro, è sempre un piacere leggere post documentati come il tuo!
piuttosto: come è la penetrazione del segnale all'itnerno degli edifici? QUi a CAgliari ad esempio Wind è solo 1800 e dentro molti edifici fa pena! Non immagino con l'umts che sta sopra i 2 GHz.

dicci cicci ;)
ciao
Marco




Spiacente, solo gli utenti registrati possono intervenire. Cosa aspetti a registrarti?

Clicca qui per collegarti


Pubblicita'


Pubblicita'





CellularItalia 1999-2022 - P.IVA 01168620993 - Tutti i diritti riservati