www.cellularitalia.com
 
         F O R U M    Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 
Ciao! Log in Crea un nuovo profilo

Avanzata

Storia di una ricarica (no comment)

Inviato da Andytel 
Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 10:25
Ciao a tutti,
sabato, x fare 1favore a 1amica (eh, cosa non si fa x le donne...) ho provveduto a comprarle e farle una ricarica.
Premesso che uso raramente Wind e quindi non sono molto esperto dell'andazzo delle cose, volevo farvi il resoconto della vicenda e sentire i vostri commenti... se è tutto normale, se secondo voi ho sbagliato qualcosa o se siamo proprio "messi male" come è sembrato a me.

Antefatto: venerdì sera ore 19 cerco di entrare al negozio MondoWind di p.za Cordusio, Milano. C'è 1coda allucinante (ci saranno minimo 15/20 persone in fila prima di me). Rinuncio e penso: "torno domani, xò, si vede che Wind non ha così pochi clienti!"

1a puntata: l'acquisto della ricarica:
sabato verso le 10 di mattina mi reco nuovamente nel MondoWind citato. Ci sono 3 persone prima di me: un ragazzo che vuole portare in Wind una scheda 3, uno straniero che vuol comprare una scheda Wind ma che non parla italiano quindi non s'intende con la commessa, 1signore che è venuto a chiedere lumi sulla sua bolletta xchè si è ritrovato un addebito di circa 120euro x due ore di collegamento via internet e che -scocciato- sta piantando un certo casino.
La seconda commessa s'informa di che mi serve, ma mi dice che le ricariche lei non le può fare e devo attendere la sua collega (quella che si sta smazzando gli altri 3clienti).
Nel frattempo la coda di clienti aumenta, il negozio sembra allo sbando, le 2 commesse si barcamenano nel casino che in parte contribuiscono a creare, cmq dopo circa 25 minuti riesco ad avere ricarica e fattura (se non era x quella, me ne sarei andato da 1qualunque tabaccaio). Per ricaricare devo pensarci io, loro non le fanno a terminale.

2a puntata: la ricarica:
dal cell della mia amica chiamo il 4242. Trovo il menu, ci navigo un po'x informarmi delle varie cose. Credito: inferiore a 1centesimo. Entro nel menu ricarica. Mi chiede le 16cifre. Gratto la ricarica e le ricopio sulla tastiera.
Circa a metà la vocina mi interrompe: "spiacente, codice errato". Mah,ho sbagliato a digitare? :? ecchecavolo,non è mica la 1a volta che faccio 1ricarica! Riprovo, idem, codice errato. Eppure -controllo- ho trascritto giusto!!! 3o, 4o tentativo, niente, codice errato. La vocina mi dice che ho max 5 tentativi.

A quel punto mi fermo, chiamo il 155. Dopo 10 minuti di musichetta riesco a parlare con 1operatore. Gli spiego il problema. Mi chiede i codici della ricarica, controlla, dice "tutto a posto, la ricarica è ancora buona".
Forse non mi sono spiegato, io il codice lo inserisco giusto, ma se al 5o tentativo non va? La ricarica si blocca, a quel punto che facciamo? "Lei ci richiami e noi gliela sblocchiamo", mi risponde.
Chiedo "non potete farmela voi direttamente da terminale"? Negativo. Buona fortuna. Allora gli dico: "senta, non è possibile!! Se non si riesce nemmeno a ricaricare, che facciamo con questa SIM? La buttiamo o la lasciamo morire!?"
Risposta dell'operatore: "si regoli come meglio crede" :o !!?!!
Mi vien voglia di chiudere e di buttare via tutto... ma siccome è x la mia amica, insisto: "ma guardi, io son proprio sicuro di digitare il codice giusto. Non è che c'è qualche problema nei vostri sistemi?" Risposta: "guardi, se proprio vuol fare 1 tentativo, provi a mettere la SIM in un altro telefono e riprovi da quello".

Strano... chiudo la chiamata e considero il cell: Sagem, abbastanza nuovo. La tastiera è a posto (riprovo la navigazione nel menu 155 e 4242, funziona bene, ho provato TUTTI i tasti).
Scettico, seguo il consiglio: smonto il Sagem della mia amica e il mio Nokia, metto la SIM nel mio. Digito 4242, menu, codice ricarica. Funziona. La ricarica è stata effettuata. Credito residuo: circa 13 cent inferiore all'importo effettivo, forse era andato sottozero.

Diciamo che x stavolta la SIM WIND si è salvata da morte sicura... ma che odissea x 1semplice ricarica.
Che dite, è stata solo una sfortunata coincidenza di circostanze negative?
Mai nulla del genere m'era capitato in 7anni con nessun altro operatore.



Re: Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 11:28
Allora.....Punto 1) Le ricariche le puoi trovare anche dal tabbaccaio, in alcune edicole, farle col bancomat, farle da internet.....senza bisogno di fare la fila nell' incasinato negozio Mondo Wind.
Punto 2) Con la trascrizione del codice, sei stato sfortunato, evidentemente era proprio il primo telefono che hai usato ad avere dei problemi, dato che col tuo poi sei riuscito ad effettuare la ricarica normalmente.
Punto 3) L' incompetenza degli operatori del 155 è così risaputa ed evidente, che puoi addirittura considerarti fortunato ad aver trovato uno che non ti abbia insultato o riattaccato il telefono in faccia ma che, anzi, ti ha dato alla fine anche un consiglio gisuto, quello di provare a ricaricare da un altro telefono!


Re: Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 13:30
Confermo. Sei stato anche fortunato con il sevizio clienti. Non è facile avere dei consigli validi...dal 155!!!


Re: Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 14:14
Paolone ha scritto:
>Allora.....Punto 1) Le ricariche le puoi trovare anche dal tabbaccaio,
>in alcune edicole, farle col bancomat, farle da internet.....
>senza bisogno di fare la fila nell' incasinato negozio Mondo Wind.

Se leggi bene, avevo scritto:
> riesco ad avere ricarica e fattura (se non era x quella, me ne sarei andato da 1qualunque tabaccaio).

Sono dell'opinione che il negozio 'ufficiale' dovrebbe essere un po'la vetrina di un gestore.
Cmq a sentire voi nella sfortuna mi è andata ancora molto bene.



Re: Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 15:21
Sono esterefatto... La soluzione del problema lascia intendere che alcuni telefoni trasmettono i numeri con toni non corretti!!! Ciò significa che quella povera utente rischia di "sbagliare" numero ad ogni chiamata, a meno che...

A meno che non sia il SOLO sistema di gestione delle ricariche che non è in grado di riconoscere una particolare codifica delle cifre, che fa magari riferimento ad una versione precedente dello standard DTMF, sempre ammesso che esista.

Oppure, a meno che la chiamata non fosse di qualità talmente scarsa, da impedire una corretta trasmissione/ricezione degli impulsi..

... se ho scritto cavolate, pazientate, oggi mi gira così...


Re: Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 17:08
Solitamente taglio la testa al toro e le ricariche le facio da internet.

Ultimamente però le addebito sulla bolletta dell'adsl:

Il 1° maggio ho fatto la ricarica da 60€ addebitando l'importo sulla bolletta del tel fisso. (wind)

Il bimestre maggio-giugno viene fatturato il 18 luglio, scadenza pagamento bolletta 17 Agosto.

Il 16 agosto pago la bolletta dal sito addebitandone l'importo sulla carta di credito la quale mi toglie i $$$$ dal conto intorno al 15 settembre.

A metà di questo mese ho quindi pagato una ricarica fatta a maggio.


Unico inconveniente si possono ricaricare max 60 euro al mese. (Il sito dice che per qualsiasi taglio di ricarica non vi sono commissioni - mai provato)

Ovviamente il sito riporta che fino al 31/12/2005 non sono previsti "canoni" per chi utilizza questo tipo di ricarica, poi si vedrà.....




Re: Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 18:06
Confermo che non ci sono costi di ricarica (anche se ricarichi solo 10 Euro).
Ti fanno pagare solo le 8000 ex lire se ricarichi un profilo free-mobile, cosa che peraltro avviene anche via bancomat o con la scheda di ricarica.
Se poi metteranno un canone o una commissione non so, per certo valuterò il da farsi.
Il brutto di Wind che i continui aumenti sono fatti in maniera da rimanere sempre un pochino al di sotto degli altri gestori. Così i clienti fatto il confronto restano.



Re: Storia di una ricarica (no comment)
26.09.2005 - 22:34
Un piccolo OT.
Col CasaReWind nel 2003 ai tempi in cui si poteva ricaricare solo dal fisso, credo per un disservizio dei sistemi Wind, le ex 8000 lire non le pagavo con la Wind Free Mobile, poi da quando ho cominciato a ricaricare dal cellulare mi sono state addebitate le 8000 lire. Non l'avessi mai fatto, mannaggia a me!


Re: Storia di una ricarica (no comment)
27.09.2005 - 01:34
Io non ho mai avuto problemi di ricarica. Con vodafone a volte succedeva (ora non lo so, sono con wind a un anno e mezzo) che la ricarica non arrivasse subito, addirittura un paio di volte ho dovuto aspettare ore (!!!!) prima di vedermela accreditare. L'operatore del 190 da me chiamato mi disse che la ricarica era stata registrata ma che siccome il sistema doveva smaltire tante ricariche, ci avrebbe messo un po' prima di arrivare! Una volta ci ha messo quasi tre ore, alla faccia! Con wind le ricariche mi sono sempre arrivate in tempo reale.


Re: Storia di una ricarica (no comment)
27.09.2005 - 10:28
Anche a me una volta con vodafone ci ha messo un paio di ore, ma con wind devo dire mi è successo di peggio.......una ricarica da 60 euro sembrava fosse andata persa......l'ho avuta solo dopo aver inviato fax velenosi e aver contattato il 155 dopo olte 24 ore. (acquistata da un mondowind).....uno spavento
In effetti devo dire che mi ha sorpreso più il ritardo di qualche ora di voda che non il ritardo di oltre 24 ore di wind, considerando che da wind mi aspetto di tutto, negativamente parlando mi sembra chiaro


Spiacente, solo gli utenti registrati possono intervenire. Cosa aspetti a registrarti?

Clicca qui per collegarti


Pubblicita'


Pubblicita'





CellularItalia 1999-2022 - P.IVA 01168620993 - Tutti i diritti riservati